Multi-attività

Tour program: 

11 Giorni / 10 Notti

Day 1: 

Tirane - Shkoder

Le guide di Albania Adventure vi riceveranno al’aeroporto “Madre Teresa”, per poi mettersi in viaggio verso Scutari, la citta`piu` importante del Nord d’Albania. Faremo una sosta pranzo in un tradizionale ristorante per poter gradire piati tipici della cucina Albanese. A Scutari ci recheremo in visita al castello di Rosafa situata su una collina rocciosa all’ingresso della citta`. Il castello venne utilizzato come una fortezza illirica per prima durante il regno di Gent, il quale  regno`dal 181 al 168 avanti Cristo.

Visiteremo altressi` la catedrale della citta` chiamata anche “la Gran Chiesa”, perche all’epoca della sua costruzione, rappresentava una delle piu grandi dei Balcani.

Dopo, una visita alla moschea di Scutari, detta Nuova Moschea oppure Ebu Bekr, la piu grande in Albania e tra le piu grandi nei Balcani. Va sottolineato che l’armonia e la toleranza interreligiosa rappresentano un valore incontestabile della cultura del popolo Albanese.

Visita alla Torre di  Orologgio e del sec. XIX

La Torre del Orologio (Sahatit) conosciuta nella storia come L’orologio di Inglizi appartiene all’epoca della aristocrazia mediovale. La torre dell’orologio, assieme alla casa accanto furono costruiti con i soldi del lord inglese Paget.

In seguito si cenera` e si alloggera` in albergo in centro di Scutari.

Day 2: 

Shkoder - Theth

Dopo aver fatto colazione si partira` verso le Alpi, quindi  verso Theth.

Theth viene denominato dai turisti stranieri “L’ultimo paradise di Europa”. Il paese si trova al nord della valle di Shale, nel cuore delle Alpi da un panorama suggestivo. Le risorse naturali della zona  assieme  ad un cospicuo patrimonio storico culturale della popolazione autoctona, rappresentano una base solida allo svilupo del turismo. A questo proposito ha scritto pure il noto alpinista Georg Heinshemer, il quale ha consierato Theth ovviamente, il luogo piu adatto a fare turismo nelle Montagne Verdi ( Bjeshket) del Nord Albania, paragonandolo alle bellezze del Tirolo, Austria.

A Theth verremo alloggiati in una casa ospitante vecchia di 350 anni ristrutturata nel 2012. In seguito visiteremo la valle di Theth, Ta torre di Isolamento, La Cascata di Grunas, l’Occhio Azzurro, la Chiesa di Theth che anche rappresenta uno dei simboli del paesino.

La torre di isolamento  tipica della zona, e` una fortezza costruita in profondita` del paese e  che andava usufruita da tutti. Era l’abitazione di quelle famiglie che causa vendette di sangue erano costretti racchiudersi la` dentro (tutti maschi sotto 14 anni). Solo le donne erano libere di uscire e lavorare la terra nel cortile della torre. Oggi la torre e` oggetto di visita e si trova in un’area con alto contenuto turistico.

Day 3: 

Theth - Cima di Arapi

La giornata iniziera` prestissimo poiche` dobbiamo scalare la Cima di Arap 2217 m alta, ad un livello T4 di difficolta`, una scalata che vorra` 9 ore per conquistare la cima.

La cima di Arapi e una delle piu` alte in fondo dela valle di Theth da cui si offre un visione  panoramica incantevole di tutta la valle.

Il pranzo che lo porteremo dietro lo mangieremo sul Valico di Peja 1900 m dopo essere scesi dalla Cima di Arapi.

Troveremo sistemazione nella casa ospitante di Theth.

Day 4: 

Theth - Apolloni - Parco nazionale di Llogara

Dopo colazione, ci si mettera` in viaggio verso l’antichissima citta` di Apollonia, la quale e` tra le piu grandi nel bacino dell’ Adriatico e le piu` menzionati tra altre 30, che portano lo stesso nome di quell’epoca. Fu fondata verso l’inizio del  IV secolo a.c.  I resti di Apollonia furono scoperti all’inizio del XIX secolo.

Si pranzera verosimilmente alla citta` costiera di Valona in un ristorante sul mare. Nel pomeriggio il nostro viaggio proseguira in direzione del Parco Nazionale di Llogara che e` stato proclamato nel 1996 come Parco Nazionale dalle Autorita` Albanese.

La cena e l’alloggio in Albergo-Ristorante all’interno del parco.

Day 5: 

Parco Nazionale di Llogara - Spiaggia “Le strade bianche” - Baia di Gjipe

Dopo aver fatto colazione partiamo verso la spiaggia Strade Bianche, dove appronteremo i kayak e ci faremo dare le istruzioni neccesarie per farli usare correttemente.

Si trata di kayak doppio posti, idonei per gite al mare. Cosi facendo percorreremo in 2 ore circa, alcune spiagge vergini ed altretante spiagge famose della costiera sudalbanese quale ad esempio Palasa, Drimadha, Dhermi, la Grota dei Pirati, La spiagia e il Canion staordinario di Gjipe, nel quale allestiremo il campeggio.

In questo Canyon  le guide di Albania Adventure hanno creato piu di 70 itinerari per arrampicate sulle rocce, iniziando dalle piu semplici 4b adatte alle persone inesperte alle arrampicate, ma che possano raggiungere la cima per  poter godere il panorama fantastico. Ci sarebbero pure itinerari 8b+ per persone esperti.

Ci cara un pranzo fatto assime intorno al barbecue. Di pomeriggio si fara arrampicata.

Day 6: 

Baia di Gjipe - Localita` Costiera Jale

Dopo colazione, saremo presi con le arrampicate su rocce in uno degli itinerari studiati dalle guide Albania Adventure oppure cercando di sfruttare al meglio in mattina la spiagia meravigliosa di Gjipe.

Pranzo a barbecue. Nel pomeriggio partiremo a bordo dei kayak verso la localita` costiera di Jale dove alloggeremo  per trascorrere la notte. 

Day 7: 

Localita costiera Jale

La giornata verra` trascorsa a Jale. Dopo aver fatto colazione inizieremo una nuova avventura in questo settore della Riviera Albanese. La prima immersione verra` effattuata sul lato sinistro della baia di Jale, la quale, grazie alle rocce appuntite, ed essendo ben protteta e` quasi rimasta vergine. Dopo pausa pranzo, la seconda immersione averra` nel lato destro, il quale, sarebbe un lugo ideale per immergersi, dove c’e` anche un’isoletta calcarea da un mondo svariato subacquo, pieno di creature marine.

Day 8: 

Localita  Jale - Sarande

Dopo aver fatto colazione ci metteremo in viaggio verso la cittadina di Himara dove andremo a visitare anche Il Castello di Himara situato su una collina con una superfice di circa 1 ha. Si dice che sia stata abitata gia dall’Epoca del bronzo e venne recintata dalle mura prottetive, le quali iniziarono a costruirsi al VIII secolo a.s e continuarono senza sosta sino al tardo medioevo.

In seguito, il viaggio proseguira` verso la Penisola tectonica di Porto Palermo. Qui effettueremo un’immersione dal lato sinistro del Castello Di Ali Pasha. Cio` che rende particolare questa immersione,in questo luogo considerato tra i 10 piu` belli di Europa, e` la presenza di anfore e  degli altri reperti antichi. Dopo la prima immersione ci fermeremo a pranzare e in seguito, si avra` il modo di recarsi in visita al Castello di Porto Palermo. Il Castello si trova sulla baia che porta lo stesso nome sulla costa Jonica dell’Albania meridionale. Situato su una posizione bellissima dominante della penisola tectonica di Porto Palermo (conosciuta in antichita`come la baia di Panorma), il castello da una geometria triangolare copre una superfice di 150x400 m e ha delle mura alte 20 m.

Dopo questa visita ci metteremo in viaggio a bordo dei  nostri mezzi in direzione della citta` costiera di Saranda dove alloggeremo.

Day 9: 

Sarande - Gjirokaster - Tirane

Questa giornata verra` dedicata esclusivamente alle visite di carattere culturale e alla bellezza della natura del paese delle acquile. Nel corso della giornata ci si rechera` in visita alla splendida e antichissima citta` di Butrint, il cui Parco Nazionale Archeologico situato 30-35 m sul livello del mare, copre un territorio di 15 ha. Questa citta`antica rappresenta incontestabilmente un tesoro inestimabile a livello archeologico, classificato gia` patrimonio dell’umanita`e sotto protezione dell’Unesco.  E` situato in uno straordinario contesto geografico tra il lago e il mare, i cui edifici, come componenti di un’archittetura in stile helenico, rappresentano un museo contenente trace archeologiche restaurate.

In seguito, visiteremo l’Occhio Azzurro dove ci fermeremo per pranzo. Si tratterebbe di un luogo magico, una sorgente acquifera sotterranea circondata da boschi, qualificata come azzurra, per analogia del colore dell’occhio azzurro umano, il che rappresenta una delle curiosita` eccezionali della natura del paese.

Il viaggio successivamente ci portera` alla citta` di Gjirokastra conosciuta altrimenti come “la citta` di pietra”, anch’essa gia` parte del patrimonio culturale dell’umanita` sotto protezione dell’Unesco dal 2005. Essa rappresenta uno dei pochi esemplari delle citta`commerciali di archittetura otomana sopravissuti nei Balcani. Il castello della citta` sara` un’ altra meta ambita da visitare.

Il Castello di Gjirokastra legato storicamente alla citta`, viene citato per la prima volta nel 1336. Nel tardo pomeriggio, partenza verso la capitale Albanese, Tirana, dove alloggeremo in un albergo-ristorante vicino al centro citta`. 

Day 10: 

Tirane - Fushe Bize

Partiremo mattina presto a bordo dei mezzi 4x4 modificati per far fronte al contesto stradale Off Road. Due dei mezzi sono speciali poiche’` hanno gareggiato in tutte le manifestazioni della Rrally Albania, gia` dalla sua nascita.

Nel corso di quest’avventura potrete guidare questi mezzi assistiti normalmente anche dal copilota gia` presente al bordo, ai fini di una guida corretta.

Per pranzo si fara` un barbecue, da qualche parte a Campo di Biza (Fusha e Bizes) quale ultima destinazione. Nel pomeriggio si fara` rientro a Tirana dove si avra` il modo di osservare i vialoni, il mosaico monumentale di cui sono abbellite le mura del museo nazionale - la Gloria dell’Indipendenza.

Un piccolo spostamento in direzione del cosidetto “Bllok”, ex quartiere residenziale della nomenclatura comunista, affollato e pieno di bar, night clubs. Una visita alla casa dell’ex dittatore - concluderebbe la serata. 

Day 11: 

Tirane - Aeroporto “Madre Teresa”

A seconda dell’orario partenza vostro volo, ci si mettera` in viaggio verso l’Aeroporto” Madre Teresa”.